Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

martedì 26 settembre 2017

Allarme recupero INPS. Fatuzzo (Pensionati). Serve maggiore chiarezza.


Allarme recupero Inps. Fatuzzo (Pensionati). Serve maggiore chiarezza

Agenpress – Sono sempre di più i pensionati in apprensione, per  le lettere che giungono dall’INPS, con le quali  si chiede la restituzione di somme, spesso a quattro zeri , relative a importi che l’Ente avrebbe erroneamente  erogato ai destinatari della missiva .  In molti casi tratta di somme ricevute dal  Pensionato, per esclusivo errore da parte dell’INPS   e di cui l’Istituto previdenziale chiede la restituzione, in unica rata o con possibilità di  rateizzazione. Appare evidente, secondo il Partito Pensionati – ha dichiarato il segretario nazionale, Carlo Fatuzzo –  che quando  l’errore  è dell’Inps, anche alla luce della sentenza  della Cassazione del gennaio 2017,  la stessa non potrebbe operare il recupero . I pensionati  destinatari delle lettere di “restituzione”, generalmente sono anziani, spesso malati  ed hanno difficoltà a far valere le loro ragioni  . Avverso le richieste dell’INPS, è possibile il ricorso   e comunque è opportuno che alla ricezione dell’invito INPS  a versare   la somma richiesta, l’interessato valuti l’opportunità  di tutelarsi legalmente, rivolgendosi  immediatamente  ad un Patronato o ad  un legale di fiducia , facendo particolare attenzione ai termini di scadenza del ricorso stesso. Il Partito Pensionati – ha concluso Fatuzzo – spera che la sentenza della Cassazione in materia , possa fermare l’ondata di  inviti a restituire somme erroneamente percepite, che tante preoccupazioni e scompiglio  sta creando fra i pensionati interessati a questo problema.

lunedì 4 settembre 2017

Carlo Fatuzzo a Omnibus LA7

Intervento del Segretario Nazionale del Partito Pensionati on. Carlo FATUZZO a Omnibus LA7, sabato 2 settembre 2017

venerdì 1 settembre 2017

Carlo FATUZZO a Omnibus su LA7


Domani, sabato 2 settembre 2017 dalle 8 alle 10
l'on. Carlo FATUZZO sarà in diretta da Milano,
ospite di OMNIBUS su LA7

lunedì 28 agosto 2017

Incontro del Partito Pensionati a Trieste sul tema SICUREZZA

Sabato 2 settembre alle ore 11 presso il Caffeé Tommaseo di Trieste si terrà un incontro del Partito Pensionati sul tema della Sicurezza.
Interverranno l'on. Carlo Fatuzzo, Luigi Ferone, Alessandro Vascotto, Domenico Marturano e Antonio de Lieto.

venerdì 4 agosto 2017

CASE POPOLARI. FATUZZO (PP), CON LE ATTUALI REGOLE, TROPPI ITALIANI SVANTAGGIATI.

COMUNICATO STAMPA

Il problema dell’assegnazione delle case popolari, in Italia, sta diventando una vera e propria lotta, a base di titoli e punteggi ed un meccanismo farraginoso, con il risultato che  agli stranieri vengono assegnati la maggior parte degli alloggi, proprio perché hanno molti figli, il reddito ufficiale dichiarato, molto spesso è  bassissimo ecc.. La  regione Liguria, intelligentemente, ha legiferato in materia, mettendo un giustissimo paletto, per accedere alla graduatoria, in linea con la normativa nazionale sull’immigrazione, fissando, cioè, il periodo minimo di permanenza in Italia, di 10 anni. Il Governo  ha impugnato le legge regionale in questione ed ora dovrà esprimersi la Corte Costituzionale. La parte contestata  della Legge regionale, introdurrebbe, secondo il Governo,  una forma di  “discriminazione” nei confronti di chi ha conseguito lo status di “soggiornanti di lungo periodo”. Se ci sono dei  danneggiati – ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo  -  questi sono gli Italiani  che, nell’assegnazione delle case popolari  e non solo, vengono puntualmente scavalcati, con l’attuale sistema di punteggio, da stranieri, e sono comunque costretti, con altri concorrenti, ad attese lunghissime  di anni. Gli italiani, per generazioni, hanno pagato tasse e balzelli di ogni specie e partecipato, nel bene e nel male, alle vicende belle e brutte dell’Italia. Discriminazione?  E’ necessario stabilire chi sono i veri discriminati  e rimediare. La Regione Liguria – ha concluso il leader del Partito Pensionati -  ha  cercato di introdurre una norma equa, proprio per evitare penalizzazioni, per chicchessia.
Bergamo  3 Agosto 2017.
L’ADDETTO STAMPA
Luigi Ferone

lunedì 17 luglio 2017

Oggi grandissima accoglienza al mercato di Casalpusterlengo per le "informazioni pensionistiche gratuite" .

Cittadinanza: Fatuzzo (Pp), bene rinvio ius soli ma cestinarlo è meglio

Milano, 17 lug. (AdnKronos) – “Sbarchi di immigrati sempre più frequenti e massicci. Il sistema accoglienza sta scoppiando e sempre più cittadini, soprattutto gli appartenenti alle fasce sociali più deboli, sono indignati per le immense risorse che vengono impiegate per i nuovi arrivati. Nel frattempo […]

Milano, 17 lug. (AdnKronos) – “Sbarchi di immigrati sempre più frequenti e massicci. Il sistema accoglienza sta scoppiando e sempre più cittadini, soprattutto gli appartenenti alle fasce sociali più deboli, sono indignati per le immense risorse che vengono impiegate per i nuovi arrivati. Nel frattempo il Paese, economicamente, non riesce a dare risposte adeguate ai propri cittadini; di fronte a tutto questo, il Partito Pensionati ritiene semplicemente assurdo e fuori luogo, parlare di Ius Soli, la cui approvazione porterebbe ad un effetto calamita e potrebbe far esplodere il problema dell’immigrazione, già oggi difficilmente gestibile”. Così il segretario nazionale del Partito Pensionati Carlo Fatuzzo commenta il rinvio del tema sullo ius soli.
“Bene ha fatto il presidente Gentiloni a far slittare in autunno la discussione in aula del Disegno di legge in questione – spiega Fatuzzo -. Il Partito Pensionati si augura che questo provvedimento finisca su un binario morto e non se ne parli più”. Perché “la cittadinanza si deve meritare, non servono dei percorsi agevolati”.

Rassegna stampa