Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it
NON SI ACCETTANO ADESIONI OLTRE IL 13 MAGGIO.







lunedì 21 settembre 2015

ESODATI. Fatuzzo (PP), il Governo ponga fine a questa triste vicenda.

Il Presidente del  Consiglio Renzi, ha fatto della “riforme”, un punto qualificante del suo programma, ed i suoi impegni spaziano un po’ in tutti i settori della vita del Paese, ovviamente, molti dei suoi propositi rimangono sulla carta, altri si aggrovigliano su loro stessi, finendo nel nulla. Vi sono degli italiani, circa cinquantamila conosciuti come “esodati”, che attendono ancora un po’ di giustizia  e che, anche da ultimo,  hanno visto svanire le loro speranze  “pensionistiche” per  asserita “mancanza di risorse” – così ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo.

lunedì 14 settembre 2015

PENSIONI. FERONE (PP) AVVILENTE BEFFA PER GLI “ESODATI”. I SOLDI PER LA SETTIMA SALVAGUARDIA NON DEVONO ESSERE DESTINATI AD ALTRI SCOPI.

Come un fulmine a ciel sereno, arriva  la notizia che non vi sarà, almeno per il momento,  la settima salvaguardia per gli esodati, a causa del rientro nelle casse dello Stato delle risorse non spese per gli anni 2013 e 2014 e queste somme quindi non  potranno  più essere spese  per risolvere la triste pagina che riguarda circa cinquantamila cittadini, che non sono né pensionati, né lavoratori: sono i cosiddetti esodati, che ancora attendono giustizia. E’ necessario che il Governo ponga fine alla vicissitudini  di questi cittadini e chiuda rapidamente,questo capitolo che non fa onore al nostro Paese - così ha dichiarato il vicesegretario nazionale del Partito Pensionati, Luigi Ferone, 

L’addetto stampa
Domenico Marturano