Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it







mercoledì 18 ottobre 2017

COMUNICAZIONI INPS. FATUZZO(PP), SERVE MAGGIORE CHIAREZZA.

Continuano ad arrivare a tanti pensionati, lettere dell’INPS, con le quali si chiede la restituzione di somme a vario titolo. Il tutto con molta determinazione e, frequentemente, di non agevole comprensione da parte di tante persone generalmente anziane o molto anziane, con poca o nessuna dimestichezza con il mondo di internet, spesso malate e tante volte, senza una rete parentale di sostegno. Fra l’altro c’è da dire, che l’INPS non invia più, oramai da tempo, il cedolino relativo al rateo mensile di pensione – così ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Il Partito Pensionati, sottolinea che il recupero di presunti indebiti, molte volte, dipende da errori dell’INPS e comunque sarebbe opportuno – ha concluso Fatuzzo - che le comunicazione INPS dirette ai pensionati, fossero quanto più chiare possibile, di facilissima comprensione, al fine di mettere i pensionati interessati, nelle condizioni più agevoli, per rispondere esattamente alle richieste dell’Ente, ed evitare l’eventuale sospensione della pensione.