Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

mercoledì 3 ottobre 2012

Interrogazioni dell'On. Lino Miserotti sul recupero indebiti INPS, pensione compleamentare e accattonaggio.

L'On. del Partito Pensionati, Lino Miserotti, ha presentato nei giorni scorsi diverse interrogazioni al Minstro del Lavoro e delle Politiche Sociali, al Ministro dell’Interno e al Ministro dello Sviluppo Economico in merito al recupero degli indebiti INPS, al fenomeno dell'accattonaggio e sulla pensione complementare.
INTERROGAZIONE SU RECUPERO INDEBITI INPS (pdf)
INTERROGAZIONE SU PENSIONE COMPLEMENTARE (pdf)
INTERROGAZIONE SU ACCATTONAGGIO (pdf)

martedì 25 settembre 2012

Bevande alcoliche ai minori. Emendamento dell'On. Lino Miserotti (PP).

Nuovo intervento dell’On. Lino Miserotti (Partito Pensionati), in commissione, sul Disegno di Legge sanità.
Questa volta l’iniziativa del nostro “Lino” riguarda un preciso emendamento all’articolo 7, dove, giustamente, viene proposto l’inserimento del seguente emendamento:
a.C.5440 EMENDAMENTO ARTICOLO 7
“Dopo il comma 3, è inserito il seguente:
3-bis. Alla legge 30 marzo 2001, n. 125, dopo l’articolo 14-bis è inserito il seguente: “14-ter.(Introduzione del divieto di vendita di bevande alcoliche a minori). 1. chiunque vende bevande alcoliche ha l’obbligo di chiedere all’acquirente, all’atto dell’acquisto, l’esibizione di un documento di identità, tranne nei casi in cui la maggiore età dell’acquirente sia manifesta.

giovedì 20 settembre 2012

Fatuzzo: «Dall'INPS in arrivo 200.000 lettere di recupero somme relative alla quattordicesima».

Si tratta di briciole, di pensionati al minimo che nel 2009 avevano ricevuto la quattordicesima, somme che variano da 336 a 504 euro, ora con la presentazione del modello Unico 2011, riferito al reddito del 2010, l’Inps ha scoperto che 200mila cittadini pensionati al minimo, non ne avevano diritto, magari perché superavano di poco il tetto di reddito previsto, pari a 8.649,84 euro l’anno, ovvero non più di 650 euro lordi mensili. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Sono in arrivo lettere dell’Inps, comprese quelle degli ex dipendenti pubblici dell’Inpdap, nella quale si comunica che a partire da novembre 2012, quanto percepito per il 2009, dovrà essere restituito in 12 rate mensili.

CARLO FATUZZO INTERVIENE A TGCOM24 SULLE 200 LETTERE INPS PER IL RECUPERO DELLA QUATTRODICESIMA 2009.



Intervento di Carlo Fatuzzo, Segretario Nazionale Partito Pensionati a TGCOM24, sulle trattenute annunciate dall’INPS su 200mila pensioni per il recupero delle somme erogate a titolo di quattordicesima nel 2009.

mercoledì 12 settembre 2012

IL PARTITO PENSIONATI NEL SONDAGGIO DI MANNHEIMER A PORTA A PORTA.



Guarda l’estratto della trasmissione “Porta a Porta” dell’11 settembre 2012 con il sondaggio sulle intenzioni di voto, in cui viene indicato il Partito Pensionati.

giovedì 19 luglio 2012

BANDIERA DEL PARTITO PENSIONATI ANCHE IN CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA.



Dopo l’on. Miserotti, anche il Consigliere regionale Elisabetta Fatuzzo sventola la bandiera del Partito Pensionati in Consiglio Regionale e chiede ai giornalisti maggiore attenzione per l’attività del Partito Pensionati sul territorio.

mercoledì 18 luglio 2012

LOMBARDIA: SU ESODATI APPROVATO ODG DEL PARTITO PENSIONATI PER UN INTERVENTO IMMEDIATO.

Ieri, presso il  Consiglio regionale della Lombardia, si è tenuta una sessione dei lavori dedicata al tema della fiscalità e della revisione delle spesa pubblica.
Nel corso del dibattito è stato affrontato anche il delicato tema dei lavoratori esodati, tema che riguarda da vicino la Lombardia, regione con il maggior numero di lavoratori in queste condizioni e che già era stato toccato nel corso della discussione sull’assestamento di bilancio, la scorsa settimana.
Al termine della discussione è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno, proposto da Elisabetta Fatuzzo, Consigliere regionale del Partito Pensionati, che invita la Giunta a farsi portavoce presso il governo per un immediata soluzione del problema.

ON. MISEROTTI: INTRODUZIONE DI NORME PIÙ DURE PER CHI PROVOCA INCIDENTI STRADALI MORTALI

L’On. Lino Miserotti, deputato del Partito Pensionati, ha presentato una proposta di legge per colpire più duramente chi si rende responsabile di incidenti mortali, per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. Leggi la proposta di Legge.

giovedì 12 luglio 2012

APPROVATO UN EMENDAMENTO DELL’ON.MISEROTTI (PARTITO PENSIONATI), A SOSTEGNO DEGLI EX LAVORATORI AUTONOMI ED EX IMPRENDITORI.

L’Onorevole Lino Miserotti, Deputato del Partito Pensionati, ha presentato uno specifico emendamento, che è stato accolto, alla legge “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo il 20 e il 29 maggio 2012”.

mercoledì 4 luglio 2012

INTERVENTO ALLA CAMERA DELL’ON. LINO MISEROTTI SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA AL MINISTRO FORNERO.


Sig. Ministro, rappresento, il movimento Partito Pensionati del segr. naz. on. Carlo Fatuzzo, che a me piace chiamare Famiglia Pensionati.
Può immaginarsi già quello che pensano milioni di pensionati e futuri pensionati
di Lei, dopo l’approvazione del famoso art.24 del "salva Italia" del 31 dicembre 2011 denominato "pensionati sacrificio".

FORNERO. MISEROTTI VOTA LA SFIDUCIA SVENTOLANDO LA BANDIERA DEL PARTITO PENSIONATI.

Il rappresentante del Partito Pensionati alla Camera dei Deputati, On.Lino Miserotti, ha votato la sfiducia al Ministro Elsa Fornero, ritenendo totalmente sbagliata l’azione politica del Ministro, che tanti danni ha causato a pensionati e lavoratori.
Al termine del suo intervento Miserotti ha sventolato la bandiera del Partito Pensionati a sottolineare che sono proprio i pensionati e i lavoratoti quelli che più di tutti, in questo difficile momento per il Paese, stanno pagando lo scotto della crisi.
Al tempo stesso è stato un segnale rivolto a tutti i pensionati, affinché alzino la testa e facciano sentire la loro voce proprio nei confronti di un Governo, come quello tecnico, che si sta caratterizzando, sempre di più, come il Governo dei tagli e delle tasse che, forse, neppure riesce a comprendere i problemi veri dei pensionati e dei lavoratori.

lunedì 25 giugno 2012

MANIFESTAZIONE DEL PARTITO PENSIONATI CONTRO LA RIFORMA DELLE PENSIONI DEL GOVERNO MONTI A LECCO

Sabato 30 giugno 2012 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ci sarà un corteo e sbandieramento
con conferenza stampa alle ore ore 11.00 MERCATO VIA AMENDOLA - LECCO
Verranno presentati i seguenti progetti:

Proposta di referendum contro la riforma pensioni del decreto Monti;

Progetto di legge di abrogazione art.24 del D.L. 201/2011 (disposizioni in materia di trattamenti pensionistici);
Progetto di legge regionale per la videosorveglianza nelle case di riposo.
Saranno presenti
On. CARLO FATUZZO: Segretario Nazionale del Partito Pensionati
Sen.GIACINTO BOLDRINI: Presidente del Partito Pensionati
On. LINO MISEROTTI:  Vicesegretario Nazionale Organizzazione
ELISABETTA FATUZZO: Consigliere Regionale della Lombardia

giovedì 14 giugno 2012

MANIFESTAZIONE DEL PARTITO PENSIONATI CONTRO LA RIFORMA DELLE PENSIONI DEL GOVERNO MONTI A VARESE


Sabato 16 giugno 2012 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ci sarà un corteo e sbandieramento con conferenza stampa alle ore ore 11.00 MERCATO VIA MILANO/P.LE KENNEDY - VARESE

Verranno presentati i seguenti progetti:
Proposta di referendum contro la riforma pensioni del decreto Monti; Progetto di legge di abrogazione art.24 del D.L. 201/2011 (disposizioni in materia di trattamenti pensionistici);
Progetto di legge regionale per la videosorveglianza nelle case di riposo.

lunedì 4 giugno 2012

MANIFESTAZIONE DEL PARTITO PENSIONATI CONTRO LA RIFORMA DELLE PENSIONI DEL GOVERNO MONTI A COMO

Sabato 9 giugno 2012 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ci sarà un corteo e sbandieramento
con conferenza stampa alle ore ore 11.00 PORTA TORRE – COMO
Verranno presentati i seguenti progetti:
Proposta di referendum contro la riforma pensioni del decreto Monti;
Progetto di legge di abrogazione art.24 del D.L. 201/2011 (disposizioni in materia di trattamenti pensionistici);
Progetto di legge regionale per la videosorveglianza nelle case di riposo.
Saranno presenti
On. CARLO FATUZZO: Segretario Nazionale
Sen.GIACINTO BOLDRINI: Presidente
On. LINO MISEROTTI:  Organizzazione
ELISABETTA FATUZZO: Consigliere Regionale della Lombardia
NICOLA IZZO: Responsabile della Provincia di Como

mercoledì 30 maggio 2012

CONFERENZA STAMPA DEL PARTITO PENSIONATI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI: CLASS ACTION, LISTA ANTIMONTI E RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO ART 24 DL



(ANSA) - ROMA, 30 MAG - Il partito dei pensionati va all'attacco: una class action per dimostrare la incostituzionalità dell'art.24 del decreto Monti, una raccolta di firme per un referendum abrogativo e la presentazione alle politiche del 2013 di una 'Lista Pensionati-No al decreto Monti'. E' Carlo Fatuzzo, presidente del Partito dei pensionati, a presentare a Montecitorio le tre iniziative con le quali "la famiglia dei pensionati si propone di tutelare i milioni di uomini e donne che Monti, ed i parlamentari che hanno detto sì al decreto del governo, hanno ridotto alla disperazione, alla miseria e alla indigenza, in particolare le donne e gli esodati".

martedì 15 maggio 2012

PARTITO PENSIONATI: LE RETTE DELLE RSA NON PESINO SUI PARENTI

Se la pensione non è sufficiente, le amministrazioni devono provvedere alla compensazione. Una recente sentenza del consiglio di Stato ha ribadito che i familiari non devono essere coinvolti.
Leggi l'articolo

SABATO 19 MAGGIO MANIFESTAZIONE DEL PARTITO PENSIONATI A CREMONA


Sabato 19 maggio, dalle 9.30 alle 12.30 a Cremona, in piazza Cadorna, davanti all’ Inps, si terrà una manifestazione del Partito Pensionati, con la presenza del Segretario Nazionale Carlo Fatuzzo.

giovedì 10 maggio 2012

IL PARTITO PENSIONATI ENTRA ANCHE AL SENATO CON GIACINTO BOLDRINI.


Poco tempo fa il Partito Pensionati era entrato alla Camera dei Deputati con Lino Miserotti, ora il Presidente del Partito, Giacinto Boldrini, è entrato in Senato.

È un momento particolarmente positivo per il nostro Partito perché, oltre ai recenti successi elettorali, è riuscito, per la prima volta, ad accedere a Camera e Senato.
All'amico Boldrini i migliori auguri di tutto il Partito Pensionati.
Carlo Fatuzzo
Segretario Nazionale
Partito Pensionati.

mercoledì 9 maggio 2012

LOMBARDIA: APPROVATA ALL’UNANIMITA’ MOZIONE DEL PARTITO PENSIONATI PER L’EQUITA’ TRA LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI NELLA CORRESPONSIONE DEGLI ASSEGNI FAMILIARI.

Nel pomeriggio di oggi il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità una mozione, a prima firma Elisabetta Fatuzzo (Partito Pensionati), con la richiesta all’INPS di garantire il diritto agli assegni familiari anche alle vedove e vedovi dei lavoratori autonomi, se riconosciuti totalmente inabili al lavoro.

martedì 8 maggio 2012

FORTE SUCCESSO DEL PARTITO PENSIONATI A GORIZIA.

Le elezioni comunali di Gorizia hanno segnato una clamorosa affermazione del Partito Pensionati. I voti sono stati 814, con una percentuale del 5,44% e TRE seggi. Sono stati eletti Luigi Ferone, Mario Comelli e Antonio Nicotera. 
Il neo gruppo consiliare del Partito Pensionati si è immediatamente riunito per delineare le linee d’azione da intraprendere già dalla prossima convocazione del Consiglio Comunale stesso.

venerdì 20 aprile 2012

PENSIONATI SVEGLIA! IL PARTITO PENSIONATI ENTRA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI.



Il nostro Lino Miserotti, coofondatore del Partito Pensionati, è entrato alla Camera dei Deputati. Ecco il video della trasmissione PENSIONATI SVEGLIA del 4 aprile scorso, condotta da Carlo Fatuzzo e Sabrina Musiani che, insieme al neo deputato, danno la lieta notizia ai telespettatori

giovedì 12 aprile 2012

ELISABETTA FATUZZO CHIEDE PIU TUTELE PER GLI ANZIANI, CON TELECAMERE NELLE RSA. (RASSEGNA STAMPA IL GIORNO 12/04/2012 )

Stop a soprusi e maltrattamenti sugli anziani grazie all'occhio attento delle telecamere. L'idea arriva da un progetto di legge depositato da Partito Pensionati al Consiglio Regionale: obbligo di installare telecamere all'interno di tutte le Rsa della Lombardia finanziate a fondo perduto dalla Regione anche come requisito per l'accreditamento. 

NOI CON VOI: DIEGO FOLLONI PARLA DEL PdL PRESENTATO DA ELISABETTA FATUZZO PER L’INSTALLAZIONE DI TELECAMERE NELLE RSA.



Stop a soprusi e maltrattamenti sugli anziani nelle case di riposo, grazie all'occhio vigile delle telecamere. L'idea è di Elisabetta Fatuzzo che ha presentato un Progetto di Legge al Consiglio Regionale della Lombardia. Diego Folloni si complimenta durante la puntata di NOI CON VOI dell'11 aprile.

venerdì 6 aprile 2012

ESODATI. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), SERVONO RISPOSTE IMMEDIATE.

Il Ministro Fornero tutti i giorni parla, dichiara, ma non dice chiaramente come intende risolvere il problema degli esodati. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Migliaia e migliaia di padri di famiglia senza né lavoro né pensione, e questo potrebbe durare per anni.
Il Ministro Fornero e l’intero Governo Monti dovrebbero chiedersi come faranno questi cittadini a vivere e a provvedere alla loro famiglia. – ha proseguito Fatuzzo – È necessaria più concretezza e meno chiacchiere.

IL PARTITO PENSIONATI ENTRA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI.

È con estrema gioia che informo che il Partito Pensionati è finalmente presente alla Camera dei Deputati con un proprio esponente.
Lino Miserotti, storico segretario organizzativo del nostro Partito, che da circa 30anni si dedica alla battaglia dei pensionati, è ufficialmente Deputato al Parlamento Italiano.
L’On.Miserotti subentra a un parlamentare che si è dimesso e che era inserito nella lista della cui coalizione, nel 2008, il Partito Pensionati faceva parte. Certo, siamo più che consapevoli che con un solo Deputato non riusciremo a scardinare il “sistema”, ma ci siamo, possiamo comunque far sentire la nostra voce.
È un passo estremamente importante che fa ben sperare per l’immediato futuro.
ALL’AMICO FRATERNO LINO MISEROTTI UN FORTE ABBRACCIO E TANTI AUGURI.
Il Segretario Nazionale
Carlo Fatuzzoo.

giovedì 29 marzo 2012

I REGALI DEL GOVERNO TECNICO, ESODATI E BUGERATI. SENZA LAVORO E SENZA PENSIONE, FIGLI DELLA RIFORMA FORNERO.

Questo Governo ha massacrato pensionati e lavoratori, dopo la beffa dell’IMU, che ha penalizzato i redditi bassi, non toccando quelli elevati, vi è il congelamento della perequazione automatica per le pensioni oltre i 1.403 euro lordi. L’aumento dell’età minima di pensione a 66-67 anni e oltre a questo vi è la vergogna degli “esodati” che sono tanti, ma proprio tanti.
Si tratta di quei lavoratori dipendenti incentivati a lasciare il porto di lavoro “diretti” ala pensione con un numero sicuro di anni.
Quindi si tratta di licenziamenti concordati con l’azienda, in sintesi, il lavoratore ha scelto di lasciare il lavoro in cambio di una parte del reddito adeguato a vivere che sarebbe servito sino al raggiungimento della pensione.

REGIONE LOMBARDIA: ELISABETTA FATUZZO HA PRESENTATO IN CONSIGLIO UN PROGETTO DI LEGGE E DUE PROPOSTE DI LEGGE AL PARLAMENTO.

Elisabetta Fatuzzo, consigliere regionale del Partito Pensionati in Regione Lombardia, ha presentato un Progetto di Legge Regionale per la videosorveglianza nelle case di riposo e due Proposte di Legge al Parlamento Italiano, una concernente l’abrogazione della “Riforma Fornero” sulle pensioni “Abrogazione dell’articolo 24 del d.l. 201/2011 (Disposizioni in materia di trattamenti pensionistici).”, l’altra concernente l’abrogazione del provvedimento del Governo Monti che blocca l’indicizzazione delle pensioni “Abrogazione del comma 25 dell’articolo 24 del  d.l. 201/2011 (Rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici).

lunedì 26 marzo 2012

IMU. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), UNA TASSA ODIOSA E INGIUSTA, DA RIVEDERE.

I Comuni sono chiamato ad applicare l’IMU (Imposta Municipale Unica), varata dal Governo Monti in sostituzione dell’ICI e applicata anche sulla prima casa.
Questo pesantissimo balzello cade come una scure su ricchi e poveri – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – non tenendo conto delle reali condizioni dei cittadini. Troppe volte pensionati al minimo si trovano a possedere una casa grande, magari non in ottime condizioni, solo perché per decenni si sono sacrificati e da soli, mattone dopo mattone, sono riusciti a fare, una stanza dopo l’altra, una casa che doveva servire per tutta la famiglia e che le mutate condizioni, troppe volte, hanno portato queste costruzioni ad essere abitate solo dall’anziano, ex operaio, molte volte ex emigrante.

giovedì 8 marzo 2012

PROTESTA GOLIARDICA DEL PARTITO PENSIONATI A ROMA, VIDEO SU REPUBBLICA.IT

Cori e canzoni davanti a Montecitorio, contro il governo e il mondo politico in generale. Un gruppo di pensionati che sfilava sotto le insegne del "Partito Pensionati" e provenivano dalla Campania ha manifestato così contro l'esiguità delle pensioni stesse, i ticket sanitari, le addizionali Irpef. Guarda il video sul sito di Repubblica
Governo: fischietti a Montecitorio, pensionati all'attacco di Monti

mercoledì 7 marzo 2012

FISCHIETTI A MONTECITORIO, DI FRONTE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI.

"I pensionati le cantano a Monti", si legge in alcuni cartelli, "non ce la facciamo piu', fermiamo l'attacco di Stato", scandiscono in coro gli anziani raccolti in piazza. Sono un centinaio, arrivati da tutta Italia, "per difenderci dall'attacco, l'ennesimo - spiega un manifestante di 88 anni, arrivato da Napoli per manifestare il proprio dissenso - ai danni dei nostri redditi modesti. Ho lavorato per 40 anni e oggi mi ritrovo in piazza a manifestare, e' uno schiaffo". Uomini ma anche tante donne, capitanate da Fortunato Sommella, presidente del Partito dei pensionati. "A 77 anni - racconta la signora Concetta - prendo 605 euro di pensione e pago 500 di affitto. E cosi', alla mia eta', sono costretta a fare la badante". In tanti, assicurano, lavorano: "qualsiasi cosa ci consenta di arrotondare". "Io ho una pensione di reversibilita' - fa i conti un'altra signora, 79 anni compiuti - e da 800 euro e' passata a 700: cosi' non si po campa'". "Perche' non ci prova Monti - aggiunge un altro anziano - a vivere con 6.000 euro l'anno? E poi vediamo se alla prossima manovra le nostre pensioni le lascia in pace, a riposo". Fischietti alla bocca, i pensionati riprendono "a cantarle al governo, e andremo avanti fino alle 13", assicura Sommella. "Siamo arrabbiati con questo governo ma anche con il precedente - sintetizza il presidente del Partito dei pensionati - toccano sempre noi, l'anello debole della catena, nonostante i pensionati abbiano fatto grande questo paese. Ma sono i piu' tartassati, alla fine le risorse per salvare l'Italia vengono a cercarle sempre da noi. Oggi stileremo un documento da dare alla stampa per far comprendere le nostre ragioni. Il sit-in prosegue, noi da qui non ci muoviamo".
RASSEGNA STAMPA 09/03/2012 (ADNKRONOS 7 MARZO 2012)

martedì 28 febbraio 2012

PUNTATA DI FAMIGLIA PENSIONATI (SPORTELLO PENSIONI) DELL’8 FEBBRAIO 2012 CON SABRINA MUSIANI.



Sabrina risponde alle lettere dei pensionati e parla del programma del Partito Pensionati, invitando tutti i pensionati entrare nella grande Famiglia Pensionati.

mercoledì 8 febbraio 2012

LOMBARDIA, APPROVATA MOZIONE DEL PARTITO PENSIONATI PER RICONOSCERE IL LAVORO DI AGENTE DI POLIZIA PENITENZIARIA TRA LE OCCUPAZIONI USURANTI.

Ieri, in tarda serata, il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità una mozione, a prima firma Elisabetta Fatuzzo, per chiedere al Governo di ricomprendere nella lista dei lavori usuranti, l’agente di Polizia Penitenziaria. Attualmente, infatti, soltanto i turni notturni possono godere di tale riconoscimento. 
L’emergenza che stanno vivendo da anni le carceri italiane non riguarda solo la popolazione detenuta, ma anche gli agenti di Polizia Penitenziaria, che operano all’interno degli istituti, in condizioni spesso difficili di sotto-organico e turni massacranti.

giovedì 2 febbraio 2012

LAVORO. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), È IL PRECARIATO IL NEMICO DA COMBATTERE.

Non siamo affatto d’accordo con il Presidente Monti, il posto di lavoro stabile non è monotono ma dà garanzie per il futuro e certezze per il presente. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – È il precariato che crea nevrosi, insicurezza e mortificazione.
Il Governo dovrebbe operare per dare stabilità ai tantissimi che, anche in età non più giovanissima, sono ancora precari, costretti a privarsi del diritto a progettare il loro futuro, a crearsi una famiglia, ad accedere ad un mutuo e quant’altro. – ha rimarcato Fatuzzo – È il precariato il nemico del diritto, della dignità e della civiltà. 

mercoledì 1 febbraio 2012

FALSI INVALIDI. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), CHE NON SIA UNA “CACCIA ALLA STREGHE”.

La nuova operazione contro presunti falsi invalidi, a Napoli, ha portato all’arresto di ben 32 persone che avrebbero riscosso pensione di invalidità con accompagnamento. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Quello dei falsi invalidi è una piaga che riguarda in particolare alcune regioni del sud. L’azione truffaldina, di vere e proprie organizzazioni malavitose, consente, a persone che non ne avrebbero diritto, di ottenere pensioni di invalidità e, in tanti casi, anche di indennità di accompagnamento e questo in un momento in cui a migliaia e migliaia di invalidi veri non viene riconosciuto il diritto a pensione perché non raggiungono il 74% di invalidità, percentuale minima per ottenere tale diritto.

martedì 31 gennaio 2012

FATUZZO (PARTITO PENSIONATI): AUMENTA LA DISOCCUPAZIONE MA NON BASTA PREOCCUPARSI, BISOGNA AGIRE.

Fa bene il Ministro Fornero ad essere preoccupata dell’eccessivo tasso di disoccupazione. – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – Un Paese che raggiunge l’8,9% di disoccupazione, e per quanto riguarda i giovani si raggiunge addirittura il 31%, veramente deve preoccupare e non sembra che le politiche sino ad oggi messe in campo dal Governo Monti abbiano affrontato questo problema, che è un dramma per milioni di italiani e di tantissimi giovani che hanno ripreso il cammino verso l’emigrazione conosciuta dai loro padri e dai loro nonni.

giovedì 19 gennaio 2012

SANREMO: MALTRATTAMENTI SUGLI ANZIANI DELLA CASA DI RIPOSO BOREA, INTERVENTO DEL PARTITO PENSIONATI.

Il Partito Pensionati ritiene che la lunga serie di assurdi maltrattamenti che si sarebbero verificati all’interno di una casa di riposo di Sanremo debba far riflettere attentamente sulle condizioni in cui si trovano i più deboli e i più indifesi. "Casi di maltrattamenti agli anziani, o a persone non autosufficienti, che di tanto in tanto emergono, consiglierebbero una più incisiva vigilanza degli enti preposti – ha dichiarato il Segretario Nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – proprio sulle condizioni di vita degli ospiti delle case di riposo, pubbliche e private".

LOMBARDIA: VIA LIBERA DALLA COMMISSIONE AI FINANZIAMENTI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI.

ELISABETTA FATUZZO: UN ORGOGLIO ESSERE STATA PROMOTRICE DELL’INIZIATIVA.

Questa mattina la commissione “Affari Istituzionali” del Consiglio Regionale della Lombardia ha espresso parere favorevole al provvedimento che stabilisce criteri e modalità per l’assegnazione di finanziamenti, ai sensi della legge regionale 9/2011, per contrastare le truffe agli anziani.
La legge approvata lo scorso anno, infatti, aveva demandato ad un regolamento la definizione delle procedure per l’accesso a tali finanziamenti, che saranno riservati a comuni, province, enti o associazioni che promuovano incontri formativi e informativi, rivolti alla cittadinanza e utili a prevenire il fenomeno delle truffe agli anziani.

IL 27 GENNAIO CARLO FATUZZO E LUIGI FERONE INCONTRANO ISCRITTI E SIMPATIZZANTI A GORIZIA.

Il 27 gennaio 2012, alle ore 10, si terrà un incontro con iscritti e simpatizzanti presso la sede del Partito Pensionati a GORIZIA, in via del Seminario 1 con la partecipazione del Segretario Nazionale, Carlo Fatuzzo e del Consigliere Regionale Luigi Ferone.
Siete invitati a partecipare.

martedì 17 gennaio 2012

ELISABETTA FATUZZO: URGENTE RICONOSCERE IL LAVORO DI AGENTE DI POLIZIA PENITENZIARIA TRA LE OCCUPAZIONI USURANTI.

Si sta tenendo, presso il Consiglio regionale della Lombardia, un dibattito straordinario in merito alla grave situazione in cui versano gli istituti di pena della regione, gravati da un pesante sovraffollamento e da gravi problemi strutturali. L’emergenza colpisce, non solo la popolazione detenuta, ma anche gli agenti di Polizia Penitenziaria, che operano all’interno degli istituti, in condizioni spesso difficili di sotto-organico e turni massacranti.
A tale proposito, Elisabetta Fatuzzo (Consigliere Regionale del Partito Pensionati) ha preannunciato la presentazione di un progetto di legge al Parlamento, affinché gli agenti di Polizia Penitenziaria vedano il proprio lavoro riconosciuto tra quelli usuranti, ai fini previdenziali. Attualmente, infatti, soltanto i turni notturni possono godere di tale riconoscimento.

venerdì 6 gennaio 2012

NO ALLA LIBERALIZZAZIONE SELVAGGIA DEGLI ORARI. FATUZZO (PARTITO PENSIONATI), UN COLPO MORTALE AL PICCOLO COMMERCIO.

La liberalizzazione totale di  giorni ed orari di apertura di negozi, prevista dal decreto  “salva Italia”, trova la totale contrarietà del Partito Pensionati – ha dichiarato il  segretario nazionale, Carlo Fatuzzo - dal momento che,in  una situazione di recessione, come l’attuale, non basta la possibilità di tenere  aperti esercizi  vari, con orari indeterminati, per fare il “miracolo”, la gente ha sempre meno soldi in tasca  e scatenare la “guerra” delle aperture  ad oltranza, è quanto di più sbagliato ed assurdo si possa fare. L’apertura “selvaggia”, a giudizio del Partito Pensionati - ha proseguito Fatuzzo- è un enorme  regalo alla grande distribuzione e forse un colpo mortale per le piccole imprese. Già le piccole attività  vivono un memento difficilissimo e sono sempre  di più quelle piccole e medie attività commerciali che abbassano,definitivamente, le saracinesche, e sono sempre di più quei lavoratori,proprietari e dipendenti, che rimangono senza lavoro  e che,fra l’altro, sono di difficile ricollocazione.

mercoledì 4 gennaio 2012

I PENSIONATI? UN BANCOMAT (di Daniele Ceresa).

Tutti dicono che la situazione attuale è stata determinata da problemi più grandi dell´Italia. I Paesi emergenti hanno scippato la centralità del vecchio e del nuovo continente, la produzione e persino i consumi ora si sono spostati in altre aree del mondo con il risultato che noi perdiamo guadagni ma anche e soprattutto posti di lavoro. 
Ora qualcuno vuole destabilizzare l´Europa attaccando uno alla volta i Paesi più deboli in campo finanziario. Ci accorgiamo che l´Italia, a volte tra i primi paesi al mondo in molte statistiche, ha attuato da tempo una politica miope, divisionista, senza una visione collettiva e il nostro debito pubblico è un record, oltre 1900 miliardi di euro e tutto ciò ci rende più deboli. 
I nostri governanti, anche le opposizioni, intenti solo a litigare hanno aggravato la situazione. Nessuno si preoccupa più del bene comune, dimenticando che è nostro e quindi a carico e a vantaggio di tutti. Ora chi paga? 

domenica 1 gennaio 2012

PER UN 2012 DI LOTTA E DI GIUSTIZIA.

Cari amici, l’anno che inizia si caratterizza per l’aumento dell’energia elettrica, del gas, del pedaggio autostradale, del canone tv, dei trasporti, ….e chi più  ne ha, più ne metta.  Mentre tutto aumenta,  a milioni di pensionati viene negata la perequazione automatica, quei pochissimi euro legati all’inflazione …… forse per questi italiani, il costo della vita non aumenta.  
Sono stati massacrati, nell’indifferenza generale, i diritti dei pensionati e dei pensionandi.  Il Governo tecnico, uno dei peggiori della storia repubblicana, si è accanito sui più deboli  che, come sempre, hanno pagato per loro e per gli altri.