Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

domenica 30 aprile 2017

Elezioni comunali Gorizia. Il Partito Pensionati in Piazza a Lucinico (Rassegna Stampa)

Il Piccolo 30 aprile 2017
Elezioni comunali Gorizia. Il Partito Pensionati in Piazza a Lucinico: Il Segretario regionale FVG Luigi Ferone presenta il programma unitamente al capolista, Alessandro Vascotto.


venerdì 28 aprile 2017

Controllo gratuito della pensione


L'on. Carlo Fatuzzo effettuerà un controllo gratuito della vostra pensione 
sabato 29 aprile dalle 9 alle 12 al Mercato di LENTATE SUL SEVESO 
e
martedì 2 maggio dalle 9 alle 12 al Mercato di CREMA
Portate con voi una fotocopia della carta di identità e il codice fiscale.



Fatuzzo a Crema, raccoglie le firme e controlla le pensioni (Rassegna Stampa)

Rassegna stampa - Primapagina Crema venerdì 28 aprile 2017
9 pensionati su 10 prendono meno di quello che gli spetta e non lo sanno
Fatuzzo a Crema, raccoglie le firme e controlla le pensioni 


lunedì 3 aprile 2017

LA NUOVA QUATTORDICESIMA

UN PICCOLO SEGNALE POSITIVO AI PENSIONATI CHE, PURTROPPO, E’ SOLO UNA “GOCCIA” IN UN MARE DI DIRITTI NEGATI. GLI IMPORTI VANNO DA 336 a 655 €


Il prossimo luglio 3,4 milioni di pensionati riceveranno la “QUATTORDICESIMA” , cioè un piccola somma che coloro che ricevono pensioni modestissime, si vedono erogare, a luglio di ogni anno e che, nei fatti, “trascina” spesso, con se, molti problemi: mancata erogazione per i motivi più vari, errori ecc. 
IL PARTITO PENSIONATI si è sempre battuto per la trasparenza e la certezza del diritto, nonché per un importo meno esiguo della 14.a, varata nel 2007 e che, nel corso degli anni, era variata di pochissimo. Ora, dopo le battaglie del Partito Pensionati e delle forze sociali, si può parlare di “Nuova 14.a”, ma l’importo, pur leggermente incrementato, rimane esiguo. 
La “nuova quattordicesima", poggia su due pilastri fondamentali: REDDITO e ANNI DI LAVORO.


DESTINATARI

I Pensionati che hanno compito 64 anni, con un reddito complessivo individuale annuo, sino ad un massimo di 13.049,14 €, pari a due volte la pensione minima. 
Non viene calcolato il reddito del coniuge, né i beni del pensionato, se non producono reddito.

QUANTO SPETTA

Pensionati con reddito sino a 9.786,86 € annui e in base agli anni di contributi 
versati:
- Fino a 15 anni di contributi = 437 €;
- Da 15 a 25 anni di contributi = 546 €;
- Oltre 25 anni di contributi = 655 €.

Pensionati con reddito tra 9.786,87 € e 13.049,14 €
- Fino a 15 anni di contributi  = 336 €;
- Da 15 a 25 anni di contributi = 420 €;
- Oltre 25 anni di contributi = 504 €.

NB. Per i pensionati da lavoro autonomo si considerano tre anni di contributi in più rispetto ai dispendenti. 

Il pagamento verrà effettuato d’ufficio per i pensionati di tutte le gestioni insieme alla pensione di luglio 2017, ovvero di dicembre 2017, per coloro che compiono i 64 anni nel secondo semestre dell’anno 2017. Si ricorda che il beneficio sarà erogato in via provvisoria, sulla base dei redditi presunti e sarà verificato non appena saranno disponibili le informazioni effettive sui redditi dell’anno 2016 o, nel caso di prima concessione, dell’anno 2017.