Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

martedì 17 dicembre 2013

Bilancio della Lombardia, approvato all'unanimità emendamento del Partito Pensionati: ripristinati i fondi per contrastare le truffe agli anziani.

E’ in corso di approvazione presso il Consiglio regionale  la prima manovra di bilancio della nuova
legislatura. Durante i lavori è stato approvato all’unanimità un emendamento, presentato  dal Partito Pensionati, che ha comportato il ripristino dei fondi per le iniziative di contrasto alle truffe ai danni degli anziani.
Intervenendo in Aula a sostegno dell’ emendamento, la Consigliera del Partito Pensionati Elisabetta Fatuzzo ha dichiarato:
«Ringraziamo la Giunta che ha dimostrato grande sensibilità nell’accogliere la nostra proposta di ripristino dei fondi previsti dalla legge regionale 9/2011 "Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità", pur nella difficoltà di reperire risorse in questo grave momento economico.
La legge, fortemente voluta dal Partito Pensionati, aveva  istituito un fondo, destinato ad associazioni ed enti locali, per la promozione di iniziative formative, informative e culturali rivolte alla cittadinanza e utili a prevenire e contrastare i reati ai danni degli anziani. Tale fondo, che era stato azzerato nella proposta di bilancio originaria, è stato rifinanziato grazie al nostro emendamento.
Si tratta di un impegno finanziario limitato (100.000 euro), ma estremamente importante per mantenere in vita un gran numero di iniziative utili ed efficaci che si tengono in diverse realtà, anche in collaborazione con le Forze dell’ordine. Purtroppo il fenomeno delle truffe agli anziani è ancora molto diffuso, come si evince ogni giorno dagli organi di informazione.
L’impegno contro le truffe, ribadito dal Presidente Maroni nell’ illustrazione del programma di governo, trova oggi un riscontro effettivo».

mercoledì 11 dicembre 2013

LOMBARDIA: Emendamento del Partito Pensionati per il ripristino dei fondi per prevenire e contrastare le truffe agli anziani.

Lunedì 16 e martedì 17 dicembre si terrà in Consiglio regionale la discussione sulla legge di stabilità e la conseguente manovra di bilancio. 
Illustrando i contenuti dell’azione del Partito Pensionati in Aula, la Consigliera Elisabetta Fatuzzo ha dichiarato:
“Il Partito Pensionati sostiene con convinzione la manovra di bilancio, una delle più difficili degli ultimi anni, vista la scarsità di risorse, ma chiede che siano ripristinati i fondi per le iniziative di contrasto alle truffe agli anziani.
La legge 9/2011 aveva  istituito un fondo, destinato ad associazioni ed enti locali, per la promozione di iniziative formative, informative e culturali rivolte alla cittadinanza e utili a prevenire e contrastare i reati ai danni degli anziani.
Per il 2014, tale fondo, non è stato rifinanziato e riteniamo sia indispensabile farlo. Si tratta di un impegno finanziario limitato (100.000 euro), ma estremamente importante per mantenere in vita un gran numero di iniziative utili ed efficaci.
L’impegno contro le truffe agli anziani era stato ribadito dal Presidente Maroni nell’illustrazione del programma di governo per la legislatura e siamo sicuri che la Giunta si dimostrerà sensibile alla nostra iniziativa”.

domenica 8 dicembre 2013

Dalla farsa al precipizio: la strada è breve!

Questo nostro povero, martoriato Paese, ne sta vedendo di tutti i colori e da ultimo, la pronuncia della Corte Costituzionale, sul "porcellum", ha fatto tremare più di qualcuno, con sale in zucca, senso di responsabilità ed amor di Patria. La paura era che "crollasse tutto", dal momento che, ci hanno insegnato alle medie, se una legge viene dichiarata incostituzionale , decade immediatamente e sono nulli tutti gli atti da essa prodotti.

martedì 19 novembre 2013

Friuli Venezia Giulia: Alessandro Vascotto neo segretario regionale del Partito Pensionati.

Cari amici,
vi comunico che, ai sensi delle vigenti norme statutarie, con effetto immediato, l’amico Alessandro Vascotto, Consigliere Comunale ed assessore della città di Gorizia, è stato nominato segretario regionale del Partito Pensionati, per la Regione Friuli Venezia Giulia.

Il Segretario Nazionale
Carlo Fatuzzo

martedì 12 novembre 2013

Ciao Tiziano, rimarrai per sempre nei nostri cuori.


Un commosso saluto da tutti noi al nostro Tiziano Casarini, segretario provinciale del Partito Pensionati e membro del Consiglio Nazionale, che ci ha purtroppo lasciato dopo una grave malattia. In tanti anni di battaglie ci ha trasmesso il suo grande entusiasmo, energia e perseveranza. Ciao Tiziano, rimarrai per sempre nei nostri cuori.

I funerali si svolgeranno mercoledi 13 novembre ore 15.00 a Montebello della Battaglia (PV) via Borra 17

martedì 29 ottobre 2013

29 maggio, Festa della Lombardia, voto favorevole del Partito Pensionati. Fatuzzo: doveroso dare attuazione allo Statuto con un’iniziativa a costo zero.

E’ stato approvato in queste ore, presso il Consiglio regionale della Lombardia, il progetto di legge che istituisce la Festa regionale della Lombardia, in occasione del 29 maggio, ricorrenza della Battaglia di Legnano del 1176.
Intervenendo in Aula,  Elisabetta Fatuzzo, Consigliere regionale del Partito Pensionati, ha espresso il proprio sostegno e motivato il voto favorevole al provvedimento:
«Si tratta innanzitutto di un atto doveroso, motivato da un obbligo statutario  cui era necessario adempiere. Va poi ricordato  che l’istituzione della Festa della Lombardia è un provvedimento a costo zero che non rappresenta un aggravio per i conti regionali, ma permette di ricordare un momento fondamentale della nostra storia. La scelta della data è quanto mai opportuna ed è sbagliato dare letture politiche di un avvenimento che è ricordato anche nell’Inno di Mameli e  rappresenta un momento di unità della comunità lombarda di fronte all’oppressione».

lunedì 21 ottobre 2013

Manovra. Ancora un massacro per i pensionati. Nessun blocco per i dipendenti della Banca d'Italia, per i quali si riapre la contrattazione.

Il popolo dei pensionati, una massa di circa 18 milioni di cittadini italiani, cittadini che in teoria potrebbero determinare qualsiasi scelta economica, politica e sociale del Paese, in effetti, non conta nulla nel quadro politico nazionale e non ha voce in capitolo nelle scelte che vengono fatte dal governo di turno e che si ripercuotono pesantemente sul loro quotidiano. Tagli a “tutto gas” sulla pelle dei pensionati, cittadini senza diritti, senza voce, esposti a tutte le angherie possibili ed immaginabili ….e tanti tacciono o, con voce flebile, mugugnano,   stando attenti a tenere la voce bassa, perché qualcuno potrebbe sentire. In molti credono che andando in pullman a Roma, di tanto in tanto, di panini muniti, si possa far sentire le loro ragioni.

Elezioni Europee e sbarramento elettorale.

Ricordiamo il tira e molla e l’incertezza che hanno caratterizzato le elezioni europee del 2009, in riferimento allo sbarramento al 4% che da più parti si chiedeva, con il chiaro intento di spazzare via i piccoli partiti e guadagnare qualche seggio. Sino all’ultimo è sembrato che questo disegno fallisse ma, all’ultimo momento , PD e PDL (..pure allora) , si misero d’accordo (in prima linea l’on. Franceschini) e venne imposto lo sbarramento dell’assurdo 4%.Andava bene a tutti quelli che pensavano di prendere qualche seggio in più , ma non vi fu alcun sostegno alle ragioni della democrazia, alla tutela del proporzionale. L’UDC non disse nulla così pure altri partiti ,come la Lega, non contrastarono questo provvedimento. Ebbene noi non siamo riusciti a rientrare nel Parlamento europeo, proprio per lo sbarramento, nell’improbabile alleanza con lo schieramento “autonomie” .Ora, a pochi mesi dalle elezioni, appare praticamente certo, proprio per le percentuali che vengono attribuite , che i seguenti partiti, se presenti da soli, rimarranno fuori dal Parlamento europeo : UDC – IDV – Fratelli d’Italia – La destra -
Fortemente a rischio, la Lega Nord e Scelta Civica ed in forse il SEL .

C’è un detto ,nelle regioni del Sud, che deriva da una reale vicenda storica : "Giacchin facett’ a legg, Giacchin murett". Certi signori, amano poco la storia….e fanno male .

On. Carlo Fatuzzo

giovedì 17 ottobre 2013

Sbarchi migranti. L’Europa dov'è?

Il dramma dell’emigrazione, della fuga dalle persecuzioni e dalla guerra. Questa è la tragedia che va in scena nel canale di Sicilia  e che in questi giorni, ha assunto aspetti drammatici, con centinaia di morti. Mercanti di carne umana, senza scrupoli, si arricchiscono, imbarcando su approssimative carrette del mare, uomini, donne, bambini che fuggono dalla guerra, dalla miseria. I nostri centri di accoglienza  ed in primo luogo quello di Lampedusa, scoppiano ed a nulla serve il continuo smistamento dei migranti, in altri centri della Sicilia e del Paese: oramai gli sbarchi di disperati sono continui e l’Italia sembra essere la meta naturale di una infinita massa di extracomunitari che dall’Eritrea,  dalla Somalia, dalla Siria  e da tantissimi altri Paesi dell’Africa e del mondo, non esitano a sfidare la morte, per di raggiungere l’Italia, che per  tanti, per troppi, sembra essere diventata,  il nuovo paradiso terrestre.

Legge di stabilità. La politica del «Tiramm’ a campa’».

Il chiacchiericcio sulla Legge di stabilità,dura da tempo e le aspettative erano molte, soprattutto sul fronte della riduzione fiscale, per dare respiro alle famiglie, ai lavoratori, alla imprese. Il Consiglio dei Ministri ha approvato una Legge di stabilità, insipida, per nulla coraggiosa, che voleva accontentare tutti, ma che ha scontentato tanto.  Da segnalare i micro aumenti in busta paga, dovuti alla riduzione del cuneo fiscale.  Non vi sono stati i paventati tagli sulla sanità. C’è da segnalare la comparsa di nuove e strane sigle, come la Trise, che comprenderà Imu, Tares e Tarsu.

sabato 27 luglio 2013

Evasione fiscale e le riflessioni del viceministro Fassina. Fatuzzo (PP), non elogio dell'evasione, ma giusta riflessione.

Molto scalpore hanno suscitato le parole del Viceministro Fassina (PD), che parlando dell’evasione fiscale , secondo fonti di stampa, avrebbe sostenuto che “ a volte non si paga per sopravvivere” . Subito si è scatenata un’aspra polemica contro le parole del Viceministro. Ma dov'è lo scandalo, ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo. E’ un dato di fatto che l’Italia detiene il record delle imposte sul reddito , dal momento che il peso fiscale reale, per il corrente anno, si attesta attorno al 54% . Non sembra che qualcuno, né tanto meno Fassina , abbia detto che bisogna evadere e che le tasse non si devono pagare. Le tasse le devono pagare tutti e l’evasione va contrastata con tutte le forze, si chiede solo che i contribuenti siano posti nelle condizioni più eque e più giuste.

giovedì 25 luglio 2013

Cresce la miseria e la disperazione. Fatuzzo: «Serve un piano straordinario contro la miseria».

Cresce la disoccupazione. Si ingrossano le file del “popolo degli invisibili”, una massa di uomini, donne, bambini, sono precipitati nell’indigenza più assoluta, troppe volte, senza alcun reddito, senza casa, costretti ai margini della società ed a vivere d’espedienti o nella speranza di un pasto caldo. L’Italia è un Paese che da sempre pratica il “buonismo” verso tutti, ma troppe volte è distratta ed arida, nei confronti dei propri figli. E’ indispensabile – ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – che sia varato un piano straordinario  di contrasto, alla povertà estrema, capace di garantire assistenza sanitaria, alloggio e vitto.  L’Italia è un Paese civile - ha continuato Fatuzzo - e tende una mano e da aiuto a tanti, anche clandestini, che raggiungono il nostro Paese, peccato che  poi non affronta i drammi e le miserie di quegli italiani che vivono in situazioni di estremo bisogno. Strano Paese il nostro. E’ indispensabile che il Governo prenda atto della realtà ed affronti con immediatezza e determinazione,  il dramma di quegli italiani che vivono di “niente” e di cui, talvolta, se ne ignora persino l’esistenza.

mercoledì 10 luglio 2013

LOMBARDIA: approvato a grande maggioranza ODG del Partito Pensionati a supporto della Pioppicoltura.

E' stato approvato ieri a grande maggioranza, un Ordine del Giorno a firma Elisabetta Fatuzzo con cui si invita la Giunta regionale a predisporre un progetto di rilancio della pioppicoltura lombarda anche attraverso l’introduzione forme di incentivazione economica per la coltivazione del pioppo tradizionale nelle aree golenali; a ridurre gli ostacoli normativi e regolamentari che impediscono  l’interlocuzione  diretta tra gli agricoltori/pioppicoltori e l’industria di trasformazione, nonchè a promuovere il pioppo italiano coltivato in Lombardia, attraverso la creazione di un marchio di qualità e la garanzia della piena tracciabilità. Visualizza e scarica l'ODG

martedì 25 giugno 2013

LOMBARDIA: approvata MOZIONE FATUZZO per fermare OSTRUZIONISMO INPS sull’ “OPZIONE DONNA”.


Questo pomeriggio il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione a prima firma Elisabetta Fatuzzo (Consigliera Regionale del Partito Pensionati), in merito alla cosiddetta “Opzione donna”. La  legge Maroni del 2004 aveva infatti stabilito che, in via sperimentale, nel periodo 2008-2015, le donne potessero accedere al pensionamento di anzianità con le vecchie regole (35 anni di contributi e 57 anni di età), optando per il sistema di calcolo contributivo.
Dal momento di entrata in vigore della legge, molte donne hanno scelto di accedere a tale opportunità nonostante l’INPS non fornisca  il calcolo preciso degli importi che verrebbero percepiti come pensione in caso di scelta per l’opzione contributiva, come invece sarebbe necessario per valutare la scelta più conveniente.

venerdì 19 aprile 2013

Ci ha lasciati Edoardo Bacis.

Ci ha lasciati Edoardo Bacis, un grande sostenitore ed amico. 
Un affettuoso ringraziamento per tutto quanto fatto in questi anni. 
Il suo contributo è stato indispensabile per arrivare ad ottenere tanti risultati. 
Alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.

sabato 9 marzo 2013

Libretti bancari o postali al portatore: dovranno avere un saldo inferiore a 1.000 euro entro il 31 marzo 2012.

Il 31 marzo 2012, scadrà il termine per l’utilizzo di tutti i titoli al portatore, fra cui i libretti di deposito bancari o postali al portatore, che abbiano saldo superiore ai 1.000 euro.
Si tratta di una fra le tante misure introdotte dal Governo Monti sulla tracciabilità dei pagamenti in contante.
Entro il 31 marzo prossimo i libretti di deposito bancari o postali al portatore con saldo pari o superiore a 1.000 euro dovranno essere estinti o essere riportati ad un saldo inferiore.
Fino a tale data i possessori potranno ridurre l’importo o fare l’estinzione senza incorrere in alcuna infrazione. Successivamente, i possessori che andranno in banca o in posta per il rimborso saranno colpiti da pesantissime sanzioni.

mercoledì 27 febbraio 2013

Elisabetta Fatuzzo rieletta Consigliere Regionale della Lombardia con il simbolo del Partito Pensionati.

Elisabetta Fatuzzo è stata confermata Consigliere Regionale, per il Partito Pensionati, nelle recenti elezioni della Lombardia.
Un successo che ha del clamoroso e che ha dimostrato che il Partito Pensionati ha uno zoccolo durissimo capace di resistere ad ogni tsunami ed avversità.
Un successo limpido e chiaro che da la possibilità al nostro Partito di essere presente in una grande regione che certamente sarà protagonista di un forte vento di rinnovamento che soffierà dalla Lombardia al resto d’Italia.
Auguri ad Elisabetta e a noi tutti.
W IL PARTITO PENSIONATI

Luigi Ferone
Consigliere Regionale
Partito Pensionati FVG

domenica 10 febbraio 2013

martedì 22 gennaio 2013

Carlo Fatuzzo al TGR Lombardia.


Intervento di Carlo Fatuzzo al tg3 regionale sul programma del Partito Pensionati per le elezioni regionali.