Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

mercoledì 15 novembre 2017

“TSUNAMI “ POVERTA' . FERONE (PARTITO PENSIONATI), E' EMERGENZA SOCIALE.

Purtroppo non sono solo Roma o qualche altra grande città, ad avere problemi e a vivere una situazione di "crisi". E’ l'Italia, quasi nella sua interezza, che vive un momento drammatico: una massa di cittadini sfrattati, senza casa, costretti a vivere per strada e ad affollare, quando  è  possibile, le mense dei poveri. E' un'Italia silenziosa, rassegnata e disperata, una Italia che non  scommette più sul suo futuro, un'Italia intristita, un'Italia in ginocchio. Giovani, meno giovani che hanno smesso di lottare . Quando un Paese non può  contare sullo slancio totale di tanti suoi giovani e ,  della sua potenziale forza-lavoro, può essere definito un "Paese in crisi" .- così ha dichiarato il vece segretario nazionale del Partito Pensionati, Luigi Ferone - Una indigenza diffusa, una povertà trasversale  che colpisce  pesantemente . Una massa di Italiani, giovani ed anziani in condizioni di povertà   estrema o a rischio di indigenza: questa sembra essere la fotografia, secondo il Partito Pensionati, dell'Italia .  Periferie  di molte  città , diventate delle "baraccopoli" , occupate da stranieri, ma anche da tantissimi italiani  allo "sbando", che hanno persino rinunciato a chiedere , a bussare ai  Comuni, agli Enti caritatevoli. Fantasmi che si aggirano, incontrollati ed incontrollabili, per vie e piazze e tanti ,nelle aree "mercato", per raccattare qualche frutto o verdure e sbarcare , alla meno peggio,   il lunario. Gli organi di informazione parlano di "ripresa", sembra che le cose stiano andando per il meglio , mentre  appaiono evidenti , le indelebili tracce dei tanti, troppi cittadini senza lavoro .Questo, a giudizio del Partito Pensionati , è il vero dramma per giovani ed anziani,ultracinquantenni , senza  lavoro ,senza pensione. Un dramma .Famiglie in crisi, milioni di pensionati sono costretti a vivere con meno di 500 euro  al mese e chi riceve  una pensione di "invalidità ", deve accontentarsi di solo 280euro ‚¬ al mese: una vera indecenza .Il nostro Paese vive una crisi sociale profonda  ed il Partito  Pensionati - ha concluso Ferone - ritiene  che il Governo debba  proclamare , lo "stato di emergenza sociale" per  porre fine allo "specchietto" dei "bonus" ,ed impiegare quelle notevoli risorse, per interventi veri e strutturali , capaci di dare  soluzioni e risposte concrete e di lungo periodo, in tema  pensioni, ad iniziare da quelle da "fame" ,  lavoro, sanità , assistenza, sicurezza , casa, infrastrutture, sostegno alle piccole e medie attività   agricole, commerciali, artigianali ,industriali ecc. , volano della nostra economia, capace di frenare la perdita  di posti di lavoro  e di promuovere "ripresa".Il Partito Pensionati ritiene che il Paese sia allo stremo  e solo una forte volontà  di tutte le forze politiche e sociali, consentiranno al Paese Italia, di uscire dal "pantano" economico e sociale, in cui è finito.
L’addetto stampa
Domenico Marturano