Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati ha predisposto con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Siamo in attesa quindi delle decisioni della Corte Europea in merito. Per informazioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it








giovedì 19 gennaio 2012

LOMBARDIA: VIA LIBERA DALLA COMMISSIONE AI FINANZIAMENTI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI.

ELISABETTA FATUZZO: UN ORGOGLIO ESSERE STATA PROMOTRICE DELL’INIZIATIVA.

Questa mattina la commissione “Affari Istituzionali” del Consiglio Regionale della Lombardia ha espresso parere favorevole al provvedimento che stabilisce criteri e modalità per l’assegnazione di finanziamenti, ai sensi della legge regionale 9/2011, per contrastare le truffe agli anziani.
La legge approvata lo scorso anno, infatti, aveva demandato ad un regolamento la definizione delle procedure per l’accesso a tali finanziamenti, che saranno riservati a comuni, province, enti o associazioni che promuovano incontri formativi e informativi, rivolti alla cittadinanza e utili a prevenire il fenomeno delle truffe agli anziani.

Per le iniziative citate è stato previsto uno stanziamento complessivo di 100.000 euro, per il 2012.
Soddisfazione per l’approvazione del provvedimento è stata espressa da Elisabetta Fatuzzo, Consigliera Regionale del Partito Pensionati e promotrice del progetto di legge contro le truffe agli anziani: «E’ importante che la Giunta abbia deciso di finanziare i progetti rivolti alla tutela degli anziani e che la Commissione abbia dato parere favorevole. Anche se 100.000 euro possono non sembrare una grande cifra, dobbiamo considerare che ci troviamo in un contesto finanziario di enormi ristrettezze, per cui anche lo stanziamento di una somma di questa entità è da valutare positivamente.
L’approvazione di questa delibera rappresenta un tappa fondamentale nel percorso che il Partito Pensionati sta compiendo, da anni, in favore dei più deboli ed è un motivo di orgoglio personale essere stata promotrice di questa iniziativa.»