Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it
NON SI ACCETTANO ADESIONI OLTRE IL 13 MAGGIO.







giovedì 25 luglio 2013

Cresce la miseria e la disperazione. Fatuzzo: «Serve un piano straordinario contro la miseria».

Cresce la disoccupazione. Si ingrossano le file del “popolo degli invisibili”, una massa di uomini, donne, bambini, sono precipitati nell’indigenza più assoluta, troppe volte, senza alcun reddito, senza casa, costretti ai margini della società ed a vivere d’espedienti o nella speranza di un pasto caldo. L’Italia è un Paese che da sempre pratica il “buonismo” verso tutti, ma troppe volte è distratta ed arida, nei confronti dei propri figli. E’ indispensabile – ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo – che sia varato un piano straordinario  di contrasto, alla povertà estrema, capace di garantire assistenza sanitaria, alloggio e vitto.  L’Italia è un Paese civile - ha continuato Fatuzzo - e tende una mano e da aiuto a tanti, anche clandestini, che raggiungono il nostro Paese, peccato che  poi non affronta i drammi e le miserie di quegli italiani che vivono in situazioni di estremo bisogno. Strano Paese il nostro. E’ indispensabile che il Governo prenda atto della realtà ed affronti con immediatezza e determinazione,  il dramma di quegli italiani che vivono di “niente” e di cui, talvolta, se ne ignora persino l’esistenza.