Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it
NON SI ACCETTANO ADESIONI OLTRE IL 13 MAGGIO.







venerdì 13 marzo 2015

IMMIGRAZIONE. La protesta di alcuni ospiti in un centro di prima accoglienza nel palermitano, per la diaria ritenuta insufficiente. Fatuzzo ( Partito Pensionati), altro che protestare, dovrebbero solo ringraziare.

C’è di che indignarsi nell’apprendere che in un Centro di prima accoglienza nel palermitano, è scoppiata una protesta, perché alcuni ospiti, secondo notizie di stampa, pretendevano una somma aggiuntiva alla diaria giornaliera prevista. Sono prontamente intervenuti i Carabinieri, che hanno sedato la rivolta ed arrestati quattro extracomunitari, per gravi reati. Un Carabiniere è rimasto ferito. Il Partito Pensionati - ha dichiarato il segretario nazionale, Carlo Fatuzzo - esprime la propria solidarietà al Carabiniere ferito e ritiene che tutta la politica dell’accoglienza, debba essere ripensata. Episodi come quello verificatosi in provincia di Palermo, devono far riflettere: dopo le proteste di clandestini o profughi, che rifiutano o gettano il cibo, ora c’è chi protesta per l’esiguità della diaria. In Italia vi sono tanti anziani che alla cena devono rinunciare, perché vivono con pensioni da fame, a cui nessuno paga alberghi ed assistenza, che farebbero salti di gioia se avessero le stesse garanzie e lo stesso trattamento dei migranti, accolti nel nostro Paese... altro che diaria!!! Le proteste e, addirittura il ferimento di un Carabiniere, sono veramente fuori luogo, anche perché questi “ospiti” dovrebbero solo ringraziare per gli sforzi che il nostro Paese fa, per garantire loro un’accoglienza più che decente.
L’addetto stampa
Luigi Ferone