Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati ha predisposto con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Siamo in attesa quindi delle decisioni della Corte Europea in merito. Per informazioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it








giovedì 16 aprile 2015

ANCORA FALSI INVALIDI. FATUZZO (PP) , COLPIRE DURAMENTE I TRUFFATORI , MA EVITARE GENERALIZZAZIONI.

Ancora presunti falsi invalidi, ancora   truffe, ai danni di invalidi  veri che troppe volte, si vedono rifiutare la pensione di invalidità, perché non raggiungono il punteggio minimo, pur   essendo , comunque,  affetti da serie patologie, . A Napoli , i Carabinieri hanno eseguito 14   misure cautelari, nei confronti  di presunti falsi invalidi,che avrebbero falsificato verbali di accertamento di invalidità , riuscendo ad ottenere  la pensione di invalidità ed i relativi  arretrati .
Il Partito Pensionati – ha dichiarato il segretario  nazionale , Carlo Fatuzzo -   ritiene il fenomeno del falsi invalidi, un fenomeno gravissimo  , che deve essere combattuto senza tregua  ed auspica pene severissime  per i truffatori  e per coloro che agevolano o, comunque, sono complici , della  loro condotta  delinquenziale. Il Partito Pensionati  sottolinea  che è necessario non inseguire il clamore del momento, per criminalizzare chicchessia ,  perché i molti casi  di “presunti falsi invalidi” , è risultato poi, che si trattava di invalidi veri, pertanto “falsi invalidi” vanno  considerati solo coloro che subiscono  condanna definitiva , in relazione alle realizzazione  di  illecito ottenimento di pensione di invalidità . In materia di pensioni di invalidità, il Partito Pensionati rileva – ha concluso Fatuzzo -  che sono tantissimi  i cittadini che si vedono negare tale  tipo di pensione   ,che vincono i ricorsi , riuscendo così  ad ottenere il diritto  alla pensione  e forse, per equità e giustizia, senza  voler mettere in discussione la professionalità e la buona fede di chicchessia, sarebbe opportuno  sottoporre nuovamente a visita, da parte di specifica Commissione,  tutti coloro a cui è stata negata per pensione di  invalidità ,anche nella considerazione che, in molti casi, si tratta di persone  anziane,malate e sole , non in grado,per questi o altri motivi, di far valere le loro ragioni,mediante un ricorso,  nelle sedi opportune : sarebbe veramente un  atto di massima trasparenza  e di concreta tutela dei più deboli ed è proprio per l’esistenza di queste situazioni  , è necessario una lotta ancora più incisiva e determinata, contro i “falsi invalidi” , proprio perché è indispensabile ed educativo ,che i  malfattori  siano puniti e gli invalidi veri   , tutelati , rispettati e difesi.

15.4.2015

L’addetto stampa
Luigi Ferone
Cell. 388-4244188