Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati ha predisposto con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Siamo in attesa quindi delle decisioni della Corte Europea in merito. Per informazioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it








giovedì 14 maggio 2015

MAGLIE TROPPO LARGHE NELLA POLITICA DELL’ACCOGLIENZA. Fatuzzo (PP) non possiamo essere scambiati per un’agenzia turistica.

Sbarchi sempre più massicci, avanti, c’è posto nel Grand Hotel Italia, verrebbe da dire, di fronte alle richieste, di molti ospiti, clandestini  o profughi che siano. C’è chi vuole 75 euro al mese, non si sa bene da chi promesse, come una sorta di “mancetta”, oltre naturalmente a vitto, vestiario, alloggio…lavatura e stiratura, chi vuole l’allontanamento di taluni volontari, chi trova l’albergo  in cui è stato alloggiato incongruo rispetto alle sue esigenze, per non parlare poi del vestiario e di tanto altro.
Coloro che avanzano pretese, evidentemente a casa loro ,avevano di tutto e di più ed allora,perché hanno rischiato la vita per raggiungere l’Italia?  Tantissimi italiani, senza lavoro, senza casa, senza alcun reddito  e sostegno, sognano un trattamento  come quello riservato ai “migranti”. L’Italia è Paese civile ed ospitale ma, forse, quando si va a casa d’altri e si ottiene ospitalità   ed  un  trattamento   molto umano e comprensivo, forse bisognerebbe ,almeno, ringraziare .E’ necessario porre un freno  all’accoglienza dalle maglie larghe ed è sbagliato lanciare messaggi  e segnali che rappresentano, nei fatti, un invito ai disperati,veri  o meno che siano,  a “puntare” sull’Italia .  Aiutare i Paesi dell’Africa  ad  uscire dalla crisi ed aiutare chi ha bisogno di aiuto ed assistenza, a casa loro: questa è una soluzione ai troppi problemi che “l’invasione”  sta creando nella società italiana.
VERAMENTE STRANO  QUESTO NOSTRO BEL PAESE. NON VI SONO SOLDI, PER CUI AD UN CITTADINI CHE, DOPO MILLE PERIPEZIE , RIESCE AD AVERE UNA PENSIONE DI INVALIDITA’, SI DANNO   280€ EURO AL MESE circa, PER UN “OSPITE”, SI SPENDONO , COME MINIMO, 35€ AL GIORNO , QUINDI OLTRE  1.000€ AL MESE . IL PARTITO PENSIONATI RITIENE CHE  SI DEBBA PORRE FINE A QUESTA SITUAZIONE,  E NON E’  CERTAMENTE EGOISMO O  PEGGIO , CHIEDERE CHE E’ NECESSARIO PENSARE PRIMA AI NOSTRI CITTADINI  E POI, SE E’ POSSIBILE, AIUTARE GLI ALTRI, A CASA LORO .

Carlo FATUZZO
Segretario nazionale del
PARTITO PENSIONATI