Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande sulle pensioni
Il VENERDI su Lombardia TV (canale 99) dalle 20:30 alle 21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

venerdì 15 maggio 2015

Domani 16 maggio, il candidato alle elezioni regionali del Veneto, Lino Miserotti , capolista della lista “Famiglia pensionati”, per la circoscrizione di Vicenza, incontrerà i cittadini, dalle ore 8 alle 12.

IL CAPOLISTA   DELLA LISTA “FAMIGLIA PENSIONATI”,  nella circoscrizione di Vicenza, Lino MISEROTTI, incontra i cittadini nell’area mercato del Comune di Chiampo(VI)
Domani 16  maggio, il  candidato alle elezioni regionali del Veneto, Lino Miserotti , capolista della lista “Famiglia pensionati”, per la circoscrizione di Vicenza, incontrerà i cittadini, dalle ore 8 alle 12, nell’area mercato, di  Chiampo (VI) sul tema: "lavoro, sicurezza, immigrazione selvaggia, lotta alla povertà : non servono slogan , ma soluzioni concrete".
L’addetto stampa
Luigi Ferone 
Cell. 388 - 4244188
15.5.2015


MISEROTTI (FAMIGLIA PENSIONATI): INDISPENSABILE  CHE LE RAGIONI DEI PENSIONATI  E DEI “SENZA VOCE”,  ABBIANO UNA SENTINELLA, NEL PROSSIMO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO.


Lino Miserotti, capolista della lista “Famiglia Pensionati,  nella circoscrizione di Vicenza, per  il rinnovo del Consiglio regionale Veneto,ha incontrato, nell’area mercato, i cittadini di Bassano del Grappa(VI). Miserotti , oltre ad illustrare la posizione della lista “Famiglia Pensionati”, sulle varie problematiche  che riguardano non solo i pensionati, è stato avvinato anche da molti giovani  e lavoratori. Un quadro fatto di preoccupazione per il presente e, ancora di più, per il  futuro: un clima di sfiducia, derivante, a giudizio di Miserotti,  da una crisi economica che, nonostante le rassicurazioni, non accenna a placarsi. 

Disoccupazione, inadeguatezza delle pensioni, giovani  in procinto di emigrare, delusione per certa classe politica  , impegnata  nell’affrontare i “massimi sistemi”, mentre il Paese è attraversato da tensioni , sfiducia, difficoltà ad affrontare i  problemi di tutti i giorni.  Al termine degli incontri, Miserotti ha dichiarato :” La presenza del simbolo della “Famiglia Pensionati”,vuole essere uno strumento, per tutti i pensionati, per i tanti lavoratori che vedono con preoccupazione il loro futuro e per i troppi giovani, che vedono tante porte , inesorabilmente chiuse,  per  far sentire la loro voce. La  nostra battaglia  riguarda ,in particolare  le problematiche, le speranze, le difficoltà, del Veneto e di tutti i suoi cittadini , troppe volte vessati da uno Stato centralista ,  che con tasse e balzelli,  mette” una palla al piede”, alla voglia di fare,alla voglia di far crescere, con iniziative  dinamiche ed intelligenti ,in tutti i campi,   il Veneto e la sua gente. E’ importante  che nel prossimo Consiglio Regionale, vi sia la voce della “Famiglia  Pensionati” ,  ”sentinella del sociale”  , fortemente impegnata  per  promuovere sviluppo , contrastare la tassazione “selvaggia” ,  difendere il lavoro,  agevolare iniziative di sostegno   all’agricoltura, all’artigianato, all’edilizia, al commercio, alla piccola e media industria  ed a tutte quelle attività  che aiutate  ad essere competitive sul mercato, possono creare nuova occupazione  e  benessere diffuso.” Questo è   il forte impegno della “Famiglia Pensionati , ha concluso  Miserotti , sottolineando il proprio impegno  per il raggiungimento di queste speranze di tutti quei  cittadini, i cui problemi e le cui speranze,non hanno trovato eco nell’aula del Consiglio Regionale  del Veneto.
L’addetto Stampa
Luigi Ferone
Cell.388 4244188
14.5.2015