Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it
NON SI ACCETTANO ADESIONI OLTRE IL 13 MAGGIO.







lunedì 3 febbraio 2014

Le dimissioni di Mastrapasqua sono un atto dignitoso che merita rispetto.

Le dimissioni di Antonio Mastrapasqua da presidente dell’INPS, sono un fatto estremamente positivo, un atto dignitoso e trasparente che pone fine ad una situazione incresciosa. E’ auspicabile che Mastrapasqua si sia dimesso o si dimetta anche da tutti gli altri incarichi sin qui ricoperti. Il caso Mastrapasqua, ha indotto il Governo a predisporre un documento sulle incompatibilità  per il presidente e gli amministratori di enti pubblici nazionali, con cariche di amministratore  o componenti degli organi di controllo e revisione in enti e società, oltre ad altre tipologie di incarichi: un fatto estremamente positivo, nella logica del “meglio tardi che mai“. E’ necessario che siano ridotti pesantemente i compensi relativi ad incarichi in tutti gli enti e che quanto contenuto nel decreto che sta per essere emanato, sia oggetto di continui controlli e verifiche, circa la puntuale applicazione di quanto previsto dallo stesso.