Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande
VENERDI su Lombardia TV (can. 99) ore 20:30-21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

RIVALUTAZIONE ISTAT SU PENSIONI - RICORSI ALLA CORTE EUROPEA


Informiamo che a seguito delle sentenze della Corte costituzionale 70/2015 e 250/2017, relative al blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo con i propri legali i ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Il termine scade a fine maggio. Per informazioni e adesioni scrivere a segreteria@partitopensionati.it
NON SI ACCETTANO ADESIONI OLTRE IL 13 MAGGIO.







giovedì 15 maggio 2014

PRESUNTE PRESSIONI INTERNAZIONALI, NEL 2011, CONTRO IL GOVERNO BERLUSCONI.

La grande polemica che è scoppiata, sulle presunte pressioni internazionali, tese a far cadere il Governo Berlusconi, nel 2011, evidenziano la possibilità, che vi siano state indebite intromissioni, nella vita del nostro Paese, perché le dimissioni dell’allora Governo Berlusconi, riguarda la vita del Paese e non può essere considerato un fatto strettamente privato. Le parole dell’ex Ministro del Tesoro USA, Timothy Geithner, hanno rinfocolato un dibattito che sino ad ora, non era divampato. Il Partito Pensionati ritiene che l’on. Brunetta, abbia perfettamente ragione nel chiedere una Commissione parlamentare d’inchiesta, proprio per far chiarezza sui fatti ipotizzati, che, c’è da augurarsi, siano insussistenti, perché, a giudizio del Partito Pensionati, se, invece, avessero un qualche fondamento, trasformerebbe le polemiche ed il chiacchiericcio, in un fatto gravissimo. In questa situazione, c’è da augurarsi che tutte le forze politiche, proprio per la natura e la delicatezza di tutta la vicenda, votino all’unanimità, l’istituzione della Commissione proposta dall’on. Brunetta.
LA SEGRETERIA NAZIONALE