Carlo FATUZZO risponde in diretta alle vostre domande sulle pensioni
Il VENERDI su Lombardia TV (canale 99) dalle 20:30 alle 21:30.
Anche in streaming sul web (clicca sul banner)

Potete seguire l'on. Carlo Fatuzzo anche su Facebook.

DOMANDA RIMBORSO INPS

A seguito della sentenza della Corte costituzionale 70/2015, relativa alla bocciatura del blocco della perequazione automatica delle pensioni per gli anni 2012 e 2013, il Partito Pensionati sta predisponendo le domande per richiedere il rimborso.

Vi invitiamo pertanto a inviare, a mezzo posta SEMPLICE all'indirizzo

FAMIGLIA PENSIONATI
Piazza Risorgimento 14
24128 Bergamo BG

- fotocopia carta d'identità
- fotocopia codice fiscale

Vi invieremo la domanda con le istruzioni.

giovedì 19 luglio 2012

BANDIERA DEL PARTITO PENSIONATI ANCHE IN CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA.



Dopo l’on. Miserotti, anche il Consigliere regionale Elisabetta Fatuzzo sventola la bandiera del Partito Pensionati in Consiglio Regionale e chiede ai giornalisti maggiore attenzione per l’attività del Partito Pensionati sul territorio.

mercoledì 18 luglio 2012

LOMBARDIA: SU ESODATI APPROVATO ODG DEL PARTITO PENSIONATI PER UN INTERVENTO IMMEDIATO.

Ieri, presso il  Consiglio regionale della Lombardia, si è tenuta una sessione dei lavori dedicata al tema della fiscalità e della revisione delle spesa pubblica.
Nel corso del dibattito è stato affrontato anche il delicato tema dei lavoratori esodati, tema che riguarda da vicino la Lombardia, regione con il maggior numero di lavoratori in queste condizioni e che già era stato toccato nel corso della discussione sull’assestamento di bilancio, la scorsa settimana.
Al termine della discussione è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno, proposto da Elisabetta Fatuzzo, Consigliere regionale del Partito Pensionati, che invita la Giunta a farsi portavoce presso il governo per un immediata soluzione del problema.

ON. MISEROTTI: INTRODUZIONE DI NORME PIÙ DURE PER CHI PROVOCA INCIDENTI STRADALI MORTALI

L’On. Lino Miserotti, deputato del Partito Pensionati, ha presentato una proposta di legge per colpire più duramente chi si rende responsabile di incidenti mortali, per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. Leggi la proposta di Legge.

giovedì 12 luglio 2012

APPROVATO UN EMENDAMENTO DELL’ON.MISEROTTI (PARTITO PENSIONATI), A SOSTEGNO DEGLI EX LAVORATORI AUTONOMI ED EX IMPRENDITORI.

L’Onorevole Lino Miserotti, Deputato del Partito Pensionati, ha presentato uno specifico emendamento, che è stato accolto, alla legge “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo il 20 e il 29 maggio 2012”.

mercoledì 4 luglio 2012

INTERVENTO ALLA CAMERA DELL’ON. LINO MISEROTTI SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA AL MINISTRO FORNERO.


Sig. Ministro, rappresento, il movimento Partito Pensionati del segr. naz. on. Carlo Fatuzzo, che a me piace chiamare Famiglia Pensionati.
Può immaginarsi già quello che pensano milioni di pensionati e futuri pensionati
di Lei, dopo l’approvazione del famoso art.24 del "salva Italia" del 31 dicembre 2011 denominato "pensionati sacrificio".

FORNERO. MISEROTTI VOTA LA SFIDUCIA SVENTOLANDO LA BANDIERA DEL PARTITO PENSIONATI.

Il rappresentante del Partito Pensionati alla Camera dei Deputati, On.Lino Miserotti, ha votato la sfiducia al Ministro Elsa Fornero, ritenendo totalmente sbagliata l’azione politica del Ministro, che tanti danni ha causato a pensionati e lavoratori.
Al termine del suo intervento Miserotti ha sventolato la bandiera del Partito Pensionati a sottolineare che sono proprio i pensionati e i lavoratoti quelli che più di tutti, in questo difficile momento per il Paese, stanno pagando lo scotto della crisi.
Al tempo stesso è stato un segnale rivolto a tutti i pensionati, affinché alzino la testa e facciano sentire la loro voce proprio nei confronti di un Governo, come quello tecnico, che si sta caratterizzando, sempre di più, come il Governo dei tagli e delle tasse che, forse, neppure riesce a comprendere i problemi veri dei pensionati e dei lavoratori.